Anomalie bloccanti Sogei su Omega-3

Federfarma Nazionale con nota Prot. UE.CA/16476/429/F7/PE torna sulle liste di trasparenza aggiornate dall’AIFA il 15 ottobre 2019 per informare che, con tale aggiornamento, l’Agenzia nell’ambito della lista “Omega polienoici (esteri etilici di acidi grassi polinsaturi)” ha proceduto ad unificare i due precedenti gruppi di equivalenza, (rispettivamente: 20 unità 1000 mg 84% POB; 20 unità 1000 mg 85% POA) nell’unico gruppo di equivalenza: 20 unità 1000 mg  POC .

Le anomalie che sono state riferite riguardano il blocco delle prescrizioni di farmaci Omega3 con gruppo di equivalenza POA e POB,  in quanto i relativi   gruppi di equivalenza sono stati sostituiti con il nuovo codice POC.
Si verificano, pertanto differenze tra il gruppo di equivalenza prescritto POA/POB  e il gruppo di equivalenza che dovrebbe essere erogato secondo il sistema TS, ossia POC, il che blocca l’erogazione.
Secondo una nota di SOGEI, tale casistica risulta nuova per il Sistema TS e il software della ricetta dematerializzata non prevede al momento soluzioni: una modifica a tale situazione richiede tempi lunghi e non serve quindi nellíimmediato e verrà predisposta per il futuro.

Al momento SOGEI consiglia di erogare le ricette dematerializzate come se fossero ricette cartacee (rosse) effettuando quindi la sola presa in carico e inviando l’importo dell’erogato nel file xml comma 5, art. 50 relativo all’erogato del mese di ottobre.     

La circolare di Federfarma

Comments are closed.