AGGIORNAMENTO DISTRIBUZIONE PER CONTO

La Uod Politica del farmaco e dispositivi della Regione Campania dispone un nuovo aggiornamento dell’elenco dei farmaci da distribuire in Dpc.

In particolare, a decorrere dal 1 dicembre 2018, è previsto l’inserimento nell’elenco dei principi attivi da erogare in DPC di altri quatto farmaci:

  • INSULINA GLARGINE/LIXISENATIDE (SULIQUA)
  • EPIGALLOCATECHINA GALLATO (VEREGEN)
  • LURASIDONE (LATUDA)
  • BRIVARACETAM (NUBRIVEO)

Sono intanto già in Dpc i farmaci soggetti alla nota 65 (Farmaci per la sclerosi multipla):

  • Glatiramer acetato
  • Interferone β-1°
  • Interferone β-1b
  • Teriflunomide
  • Dimetilfumarato
  • Peginterferone beta-1a

E a decorrere dal 1 Febbraio 2019:

  • IMMUNOGLOBULINA ANTI EPATITE B (IGANTIBE, IMMUNOHBS, ZUTECTRA)

e sempre dal 1 Febbraio 2019

  • I farmaci antirigetto con classificazione ATC III livello L04A, sia in label che ai sensi della L.648/1996 (Off Label), con obbligo per i prescrittori di adottare il MUP Sani.ARP in sostituzione del modello cartaceo utilizzato per le prescrizioni dei farmaci antirigetto ai sensi della L.648/1996.

I MMG/PLS sono invitati a redigere le ricette contenenti farmaci antirigetto solo in presenza di MUP Sani.ARP in corso di validità, rispettando il vincolo massimo di copertura terapeutica pari a 30 giorni di terapia, tenendo conto che non potranno in alcun modo prescrivere un numero totale di confezioni superiori a quanto previsto nel suddetto piano.

Per i farmaci antirigetto “brand”, come nel caso dei medicinali a base di ciclosporina (nota Regionale prot.2016.0088814 del 09/02/2016 relativa alla Determina AIFA del 12/01/2016), tendenzialmente viene garantita la continuità terapeutica per i pazienti trapiantati, ponendo a carico del SSR l’intera differenza rispetto al prezzo di riferimento.

LA NOTA REGIONALE

Comments are closed.