Certificato sportivo, fino a 6 anni non cʼè obbligo.

Il decreto del Ministero della Salute di concerto con il Ministero dello Sport abolisce l’obbligo del certificato medico per l’attività sportiva in età prescolare, tra 0 e 6 anni, ad eccezione dei casi specifici indicati dal pediatra.
Il provvedimento definisce la necessità di sollevare i cittadini ed il Servizio sanitario nazionale da onerosi accertamenti e certificazioni escludendo i bambini in età prescolare dall’obbligo della certificazione medica e promuovendo percorsi semplificati al fine di favorire l’attività fisica costante e corretti modelli di comportamento fin dai primi anni di vita.

Per quanto riguarda gli altri casi persiste lʼobbligo di certificato per lo svolgimento di attività sportiva non agonistica svolta in “ambito parascolastico” o all’interno delle federazioni nazionali sportive iscritte al Coni (che non siano considerati atleti agonisti ai sensi del decreto ministeriale 18 febbraio 1982).

L’attività sportiva svolta presso società o centri sportivi non affiliati al Coni non è considerata attività parascolastica o agonistica, per cui il certificato di buona salute non è più necessario. Tuttavia la palestra o il centro sportivo potrebbero richiedere ai propri iscritti il certificato di attività sportiva non agonistica per finalità assicurative.

IL DECRETO

Comments are closed.