Stanziati fondi per progetti regionali. Ancora in standby la medicina convenzionata.

Il Dipartimento per la tutela della salute, con Decreto Dirigenziale n. 75 del 18.07.2017 ha espresso il parere sullo stanziamento di fondi regionali per l’attuazione di progetti finalizzati alla realizzazione di obiettivi di carattere prioritario e di rilievo nazionale indicati nel Piano Sanitario Nazionale.

Non sono approvati i progetti per la riorganizzazione delle cure primarie (AFT) riferendosi alla non omogeneità della destinazione delle risorse e alla opportunità dell’ideazione di un unico progetto regionale.
Per i progetti non approvati, trattandosi di fondi destinati ad attività incluse nei LEA, sono concessi 30 giorni per produrre nuove progettualità.

La medicina del Territorio esprime, a tal riguardo un “no comment” continuando a procedere nell’adempimento dei propri doveri nonostante gli ostacoli, ed attendendo il dovuto riconoscimento dei sacrifici fino ad oggi sostenuti.

Nella stessa sede la Direzione Regionale rimarca la necessità per le sette aziende territoriali di coordinarsi con le altre anche attraverso specifico software e CUP regionale.

Molti i progetti approvati per l’ASL SALERNO, tra i quali l’implementazione ed intensificazione degli screening oncologici e dei PDTA.

 

I progetti approvati 

I progetti approvati con modifiche 

I progetti non approvati 

Il verbale della commissione 

Comments are closed.