Fondaparinux prescrivibile previa compilazione del MUP da branche specialistiche individuate dalla Regione.

Una recente nota regionale a firma del Responsabile del Servizio Farmaceutico dr. Trama indica il Fondaparinux (già inserito nel canale della DPC) in esclusiva fascia A-PTH (continuazione terapeutica Ospedale-Territorio) riservandone, per il percorso ospedaliero, la prescrizione alle branche specialistiche: cardiologia e UTIC, angiologia, medicina interna, oncologia, geriatria, ortopedia, chirurgia generale, chirurgia vascolare, pneumologia, malattie infettive e pronto soccorso, previa compilazione del MUP.
Il primo ciclo di terapia è obbligatoriamente rilasciato dalla farmacia ospedaliera.

La prescrizione dello specialista prescrittore (SSN) che dovesse protrarsi oltre il mese di trattamento dovrà essere proseguita dal MMG.

Il farmaco continua, tuttavia, ad essere presente anche nel prontuario dell’area “T” (Territoriale), e quindi nello strumentario terapeutico del MMG, in Distribuzione per Conto per tutte le indicazioni, con risparmio per il SSR.

La circolare regionale

Comments are closed.