• Come prescrivere correttamente le cure termali.

    Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, 12 gennaio 2017 (LEA), all’articolo 20, norma così l’erogazione delle prestazioni di assistenza termale:

    1. Il Servizio sanitario nazionale garantisce l’erogazione delle prestazioni di assistenza termale ai soggetti, inclusi gli assicurati dell’INPS e dell’INAIL, affetti dalle patologie indicate nell’allegato 9 al presente decreto, che possono trovare reale beneficio da tali prestazioni. Nel medesimo allegato sono elencate le prestazioni erogabili suddivise per tipologia di destinatari.
    2. L’erogazione è garantita nel limite di un ciclo annuo di prestazioni, fatta eccezione per gli invalidi di guerra e di servizio, dei ciechi, dei sordi e degli invalidi civili, che possono usufruire di un secondo ciclo annuo per il trattamento della patologia invalidante.

    Gli aventi diritto e le patologie ammesse:

    Hanno diritto a fruire di cure termali con oneri a carico del Servizio sanitario nazionale gli assistiti affetti dalle seguenti patologie:

     

    1. Malattie reumatiche: osteoartrosi ed altre forme degenerative; reumatismi extra articolari;
    2. Malattie delle vie respiratorie: sindromi rinosinusitiche-bronchiali croniche, bronchiti croniche semplici o accompagnate a componente ostruttiva (con esclusione dell’asma e dell’enfisema avanzato, complicato da insufficienza respiratoria grave o da cuore polmonare cronico);
    3. Malattie dermatologiche: psoriasi (esclusa la forma pustolosa, eritrodermica), eczema e dermatite atopica (escluse le forme acute vescicolari ed essudative), dermatite seborroica ricorrente;
    4. Malattie ginecologiche: sclerosi dolorosa del connettivo pelvico di natura cicatriziale o involutiva, leucorrea persistente da vaginiti croniche aspecifiche o distrofiche;
    5. Malattie O.R.L.: rinopatia vasomotoria, faringolaringiti croniche, sinusiti croniche, stenosi tubariche, otiti catarrali croniche, otiti croniche purulente non colesteatomatose;
    6. Malattie dell’apparato urinario: calcolosi delle vie urinarie e sue recidive;
    7. Malattie vascolari: postumi di flebopatie di tipo cronico;
    8. Malattie dell’apparato gastroenterico: dispepsia di origine gastroenterica e biliare, sindrome dell’intestino irritabile nella varietà con stipsi.

     

    Le prestazioni e cicli di cure erogabili:

     

    Le prestazioni termali consistono nei cicli di cure di seguito indicati per tipologia di destinatari.

    Il ciclo di cure include, in ogni caso, la visita medica all’atto dell’accettazione da parte dello stabilimento termale.

     

    Prestazioni erogabili a tutti gli assistiti:

    1. Fanghi più bagni o docce effettuate con acque minerali (c.d. di “Annettamento”) per malattie artroreumatiche (ciclo di 12 fanghi e 12 bagni o docce)
    2. Fanghi più bagni terapeutici (ciclo di 12 fanghi e 12 bagni)
    3. Bagni per malattie artroreumatiche (ciclo di 12 bagni)
    4. Bagni per malattie dermatologiche (ciclo di 12 bagni)
    5. Stufe o grotte (ciclo di 12 sedute)
    6. Cure inalatorie (inalazioni, nebulizzazioni, aerosol, humages) (ciclo di 24 prestazioni)
    7. Irrigazioni vaginali (ciclo di 12 irrigazioni)
    8. Irrigazioni vaginali più bagni (ciclo di 12 irrigazioni e 12 bagni)
    9. Docce rettali (ciclo di 12 docce)
    10. Cure idropiniche per calcolosi delle vie urinarie e sue recidive (ciclo di 12 prestazioni)
    11. Cure idropiniche per malattie dell’apparato gastroenterico (ciclo di 12 prestazioni)
    12. Ciclo di cura della sordità rinogena comprendente:
      • Visita specialistica
      • Esame audiometrico
      • 12 insufflazioni endotimpaniche
      • 12 cure inalatorie
    13. Ciclo di cura integrato della ventilazione polmonare controllata comprendente:
      • Visita specialistica
      • 12 ventilazioni polmonari medicate e non
      • 12 aerosol
      • 6 inalazioni o nebulizzazioni (da effettuarsi a giorni alterni)
    14. Ciclo di idrofangobalneoterapia (c.d. “Fanghi epatici”) comprendente:
      • Visita specialistica
      • 6 fanghi epatici
      • 6 bagni carbogassosi
      • 12 cure idropiniche
    15. Ciclo di cura dei postumi di flebopatie di tipo cronico comprendente:
      • Visita specialistica
      • Elettrocardiogramma
      • Esami ematochimici: azotemia, glicemia, uricemia, colesterolo totale e HDL, trigliceridi
      • Esami strumentali: oscillometria, doppler (prima e dopo la cura)
      • 12 bagni “terapeutici” con idromassaggio

     

    TERMALISMO PREVIDENZIALE

    Vedi: Cure termali 2017 – concessione in regime di Assicurazione Generale Obbligatoria

     

    Prestazioni erogabili agli assistiti dell’INAIL (invalidi del lavoro) ai sensi del decreto legge 25.1.1982, n.16, convertito con modificazioni dalla legge 25.3.1982, n. 98 e successive modificazioni.

    1. Ciclo di ventilazione polmonare controllate comprendente:
      • Visita specialistica
      • Ventilazioni polmonari medicate e non (ciclo di 15 ventilazioni)
    2. Ciclo di cure per la riabilitazione motoria comprendente:
      • Visite mediche (prescrizioni terapeutiche; assistenza sanitaria; compilazione ed aggiornamento della speciale cartella clinica)
      • Indagini specialistiche e di laboratorio (esami radiologici; esami elettrodiagnostici ed elettromiografici; altre indagini specialistiche se necessarie);
      • Trattamenti medicamentosi, fisioterapici, riabilitativi funzionali e complementari;
      • Crenochinesiterapia (bagni termali, ozonizzati o meno, con o senza massaggio subacqueo; fanghi termali; trattamenti termali per angiopatie);
      • Fisioterapia (ginnastica attiva e passiva; elettroterapia esogena ed endogena; etc)
      • Altre terapie strumentali e medicamentose (qualora richieste dai singoli casi)
    3. Ciclo di cura per la riabilitazione della funzione respiratoria comprendente:
      • Visite mediche (prescrizioni terapeutiche; assistenza sanitaria; compilazione ed aggiornamento della speciale cartella clinica)
      • Indagini specialistiche e di laboratorio (spirometria; ergometria; ECG; radiografia del torace nelle due proiezioni ortogonali; esame dell’espettorato previo arricchimento; esami ematochimici, se ritenuti necessari)
      • Trattamenti medicamentosi, fisioterapici, riabilitativi funzionali e complementari;
      • Fisiokinesiterapia, ginnastica respiratoria, ergometria, ventilazione polmonare controllata, medicata o non;
      • Ossigenoterapia;
      • Cure inalatorie (utilizzando, quando indicato, anche il nebulizzatore ultrasonico)

     

    Prestazioni (per forme reumoartropatiche o broncoasmatiche) erogabili agli assistiti dell’INPS (invalidi civili) ai sensi del decreto legge 25.1.1982, n.16, convertito con modificazioni dalla legge 25.3.1982, n. 98 e successive modificazioni.

    1. Ciclo di prestazioni termali e complementari integrate per forme reumoartropatiche comprendente:

    A: Prestazioni termali fondamentali:

    • Fanghi più bagni o docce effettuate con acque minerali (c.d. di “Annettamento”) per malattie artroreumatiche (ciclo di 12 fanghi e 12 bagni o docce)

    B: Prestazioni complementari e/o accessorie fino ad un massimo complessivo di diciotto delle seguenti prestazioni:

    • Inalazioni
    • Aerosol o docce nasali
    • Irrigazioni vaginali
    1. Ciclo di prestazioni termali e complementari integrate per forme reumoartropatiche comprendente:

    A: Prestazioni termali fondamentali:

    • Fanghi più bagni terapeutici (ciclo di 12 fanghi e 12 bagni)

    B: Prestazioni complementari e/o accessorie fino ad un massimo complessivo di diciotto delle seguenti prestazioni:

    • Inalazioni
    • Aerosol o docce nasali
    • Irrigazioni vaginali
    1. Ciclo di prestazioni termali e complementari integrate per forme reumoartropatiche comprendente:

    A: Prestazioni termali fondamentali:

    • Bagni per malattie artroreumatiche (ciclo di 12 bagni)

    B: Prestazioni complementari e/o accessorie fino ad un massimo complessivo di diciotto delle seguenti prestazioni:

    • Inalazioni
    • Aerosol o docce nasali
    • Irrigazioni vaginali
    1. Ciclo di prestazioni termali e complementari integrate per forme reumoartropatiche comprendente:

    A: Prestazioni termali fondamentali:

    • Stufe o grotte (ciclo di 12 sedute)

    B: Prestazioni complementari e/o accessorie fino ad un massimo complessivo di diciotto delle seguenti prestazioni:

    • Inalazioni
    • Aerosol o docce nasali
    • Irrigazioni vaginali
    1. Ciclo di prestazioni termali e complementari integrate per forme broncoasmatiche** comprendente:

    A: Prestazioni idrotermali fondamentali:

    • 12 inalazioni
    • 12 aerosol
    • 12 nebulizzazioni o polverizzazioni

    B: Ciclo di prestazioni complementari o accessorie fino ad un massimo complessivo di 12 delle seguenti prestazioni:

    • Docce nasali
    • Ventilazioni polmonari
    • Irrigazioni vaginali
Comments are closed.