Sintesi dell’incontro con Confcooperative tenutosi a Palazzo Montecitorio in presenza del Ministro Lorenzin

Il commento del presidente di Medincò dr. Raffaele Sellitto a margine del convegno cui ha presenziato in qualità di consigliere di Confcooperative:

“Unanime il giudizio positivo sull’incontro “Welfare in progress” organizzato da Confcooperative, da Federsolidarietà e FederazioneSanità avvenuto il 31 marzo 2016 in aula Aldo Moro presso Palazzo Montecitorio. Dopo le eccellenti esposizioni dei relatori ed in particolare del presidente di FederazioneSanità Giuseppe Milanese, il Ministro Beatrice Lorenzin, che aveva seguito con attenzione tutti gli interventi, ha chiarito gli obiettivi posti dal suo ministero.

Tali obiettivi guardano lontano, in particolare alla gestione della Sanità dei prossimi 30 anni ponendo una grande attenzione sulle cronicità e sulla prevenzione che sono precipuo appannaggio della Sanità Territoriale

Il ministro ha voluto mantenere, nel suo intervento, una netta distinzione tra i fondi del settore Sanità e quelli del Sociale, settori che insieme possono dare la risposta giusta a un bisogno crescente di assistenza.

Inoltre qualità, umanizzazione delle cure, controllo delle prestazioni, sono stati i temi toccati dal ministro che concludendo ha affermato che oggi bisogna “fare” più che “dire”.

La conclusione positiva dell’incontro è apparsa nel fatto che da subito si insedierà un tavolo tecnico ministeriale con ConfCooperative per trovare le soluzioni migliori ai problemi rappresentati.

Saluti Raffaele Sellitto.”

E si comincia, finalmente, a discutere in più sedi di rafforzamento dei servizi territoriali, miglioramento dell’accesso ai servizi specialistici e diagnostici territoriali, maggiore disponibilità di strutture sanitarie di post acuzie e RSA, implementazione delle dimissioni protette e di “percorsi alternativi”.

Il cammino è complesso e gremito di difficoltà, ma vale la pena percorrerlo per provare a ricomporre un Sistema in agonia in cui le Persone fragili, da troppo tempo, non trovano risposte alle proprie gravi difficoltà e che, attualmente, confida esclusivamente nella buona volontà e nell’umanità degli Operatori sanitari lasciati soli o, addirittura, ostacolati di fronte ai bisogni crescenti della popolazione.

 

COMUNICATO STAMPA A MARGINE DELL’EVENTO

ABSTRACT DELL’EVENTO

L’INTERVENTO DEL MINISTRO LORENZIN (video)

L’INTERVENTO DEL PRESIDENTE MILANESI (video)

L’articolo sul tema pubblicato su SANITÀ24

L’articolo sul tema pubblicato su QUOTIDIANOSANITÀ

L’articolo di Sanità24 in cui, riferendosi alla sofferenza della rete ospedaliera, si richiama la necessità di attivare “percorsi territoriali alternativi”

Comments are closed.