Il DCA 56 rinviato al 31/12/2015

Il 24 settembre scorso è stata emanata una nuova circolare da parte della Regione Campania che di fatto stabilisce un ulteriore rinvio dell’applicazione del tanto discusso DCA 56 e 57. Sembra che la motivazione sia nelle problematiche incontrate dalla SOGEI e da alcune Software House nel ricevere e/o gestire i dati. Dunque fino al ‪31 dicembre 2015‬ per le ricette dematerializzate il Sistema TS segnalerà l’errore della mancata compilazione del campo “motivazNote” ma non determinerà un avviso bloccante permettendo l’invio della prescrizione.

Dal 1° gennaio 2016, si suppone che entri in vigore la normativa regionale con tutti gli oneri ragionieristici e amministrativi.

Dovrebbe (mi sia concesso il condizionale) diventare obbligatorio compilare con un codice da 1 a 15 o in subordine con la descrizione di una motivazione con precisi riferimenti scientifici riportati nella letteratura scientifica e all’EBM, il campo destinato alle note testuali, il cosiddetto “campo motivazNote”. Qualora la compilazione del campo non sia corretta, come ad esempio sia inserito nello stesso un numero diverso da 1 a 15, o non sia presente né il codice né la nota testuale, il Sistema TS all’atto della prescrizione restituirà un’Errore bloccante sulla prescrizione.

Alcuni gestionali sono già pronti per cui si sconsiglia di non aggiornare, per il momento, le modalità prescrittive così come era stato previsto per il 30/09/15. 

Ma è sempre tutto in evoluzione…

La circolare informativa di proroga con nuova tabella integrativa di codifica dei farmaci interessati dal decreto. 

Comments are closed.