MMG esclusi di fatto dall’ADI (e dagli screening oncologici): il Presidente dell’OMCeO di Salerno interroga i vertici Aziendali

Inviato ai vertici Aziendali un documento da parte del Presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Salerno, dr. Bruno Ravera, in cui si chiedono chiarimenti sulla gestione delle “Cure Domiciliari” (ADI) che, prive di una forte valorizzazione della figura del MMG, nonostante i numeri presentati, in alcune realtà della provincia restano fortemente lacunari e farraginose. Esperienza condivisa e sentitamente testimoniata dai pazienti, dai loro familiari e dai colleghi di Assistenza Primaria quotidianamente impegnati a colmare carenze assistenziali permanenti, esclusi di fatto da un ruolo centrale ma non dal carico di responsabilità convenzionale e, ancor più, morale che li spinge ad impegnarsi, spesso soli e nelle circostanze più impensabili, nel tentativo di mitigare i bisogni sociali e di salute dei propri assistiti.

 

Comments are closed.