Isolamento fiduciario e test molecolare per i rientri in Campania dall’estero

Con l’ordinanza n. 68 del 12 agosto 2020 il presidente della Regione Campania, ritenuto che condizioni di eccezionalità richiedano urgenti misure precauzionali a tutela della sanità pubblica al fine della prevenzione e del contenimento dei contagi, a fronte del forte e grave rischio connesso ai rientri di cittadini dai viaggi all’estero,

Ordina

con decorrenza immediata (12 agosto 2020), a tutti i cittadini residenti nella regione Campania che – fino al 31 agosto 2020– facciano rientro in Italia da vacanze dall’estero, l’obbligo di segnalarsi entro 24 ore dal rientro al competente Dipartimento di Prevenzione della ASL al fine della somministrazione di test sierologico e/o tampone e del monitoraggio della relativa situazione epidemiologica.

Dispone inoltre, nelle more dell’esito delle indagini di laboratorio effettuate dalla competente ASL, l’obbligo di osservare l’isolamento domiciliare fiduciario per 14 giorni dal rientro.

Il regime di isolamento domiciliare fiduciario viene meno all’atto dell’eventuale esito negativo degli esami, fatta salva ogni ulteriore competente determinazione della ASL.

Tutti i cittadini residenti nella regione Campania che, nei 14 giorni antecedenti alla data del presente provvedimento (12 agosto 2020), abbiano fatto rientro da viaggi o vacanze all’estero, con tratte dirette o attraverso scali o soste intermedie nel territorio nazionale, di contattare il Dipartimento di prevenzione della ASL di appartenenza al fine di sottoporsi a test sierologico e/o tampone e di osservare l’isolamento fiduciario fino ai relativi esiti.

Le violazioni delle disposizioni sono punite con sanzione amministrativa di euro 1.000 (mille/00), tenuto conto dei gravi rischi per la salute pubblica connessi alle relative violazioni nell’attuale contesto epidemiologico.

Per reiterate violazioni la sanzione amministrativa è raddoppiata e quella accessoria è applicata nella misura massima.

I proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie sono devoluti allo Stato quando le violazioni siano accertate da funzionari, ufficiali ed agenti dello Stato.

I medesimi proventi sono devoluti alle regioni, alle province e ai comuni quando le violazioni siano accertate da funzionari, ufficiali ed agenti, rispettivamente, delle regioni, delle province e dei comuni.

Per quanto concerne il territorio di competenza dell’ASL Salerno (Telefono: 089/693960 opp. 081/9212491) la segnalazione va indirizzata alla e-mail: dp.sep@aslsalerno.it

Nella e-mail andranno indicati, per ogni cittadino che dovrà essere sottoposto a test sierologici o Tamponi i seguenti dati:

  • nome, cognome, data e luogo di nascita,
  • codice fiscale,
  • indirizzo di residenza,
  • cellulare,
  • paese di provenienza,
  • giorno di arrivo in Italia.

L’Ordinanza n.68 Regione Campania del 12 agosto 2020

Comments are closed.