Sellitto (Coop. mediche) su Governance Diabete: “Riorganizzare il territorio con figure competenti”

04/12/2018 Intervento del vicepresidente di Confcooperative Sanità nel corso dell’incontro organizzato a Napoli da Quotidiano Sanità nell’ambito del progetto Dialogo (Diabetes Local Governance). Partecipanti all’evento tutti gli attori regionali della gestione integrata del Diabete Mellito: Università, ASL, dirigenti di strutture diabetologiche, SIMG ( ricerca), FIMMG (sindacato), Cooperazione medica, responsabili della spesa farmaceutica, rappresentanti dei cittadini.

Sellitto: “Una Giornata estremamente interessante, utile e costruttiva che ha messo in evadenza la necessità di dover risolvere problemi atavici ma che, oggi, è diventato necessario e indispensabile affrontare.

Credo che con grande senso di responsabilità del territorio in generale stasera, sia sotto l’aspetto della ricerca, del sindacato e della cooperazione da me rappresentata, abbiamo dato un imput ulteriore a poter integrare il tavolo di lavoro tra gli specialisti la regione il distretto con la presenza dei MMG e con gli attori principali: i cittadini ed i rappresentanti dei cittadini che stasera hanno fatto delle legittime rivendicazioni.

Credo che la strada giusta sia questa: riorganizzare il territorio e affidarlo a queste figure competenti (i MMG) organizzate e strutturate in maniera ben potenziata con figure collaterali sia per il sociosanitario, sia per l’integrazione ospedale-territorio.

Queste figure dovranno dare quella risposta necessaria per la presa in carico globale in un percorso di cura ben identificato senza creare duplicazioni o sprechi. Ed è lì che si troveranno le risorse, nel riequilibrio di un impegno a maggior vantaggio del territorio perché è lì che si cura la cronicità è lì che sicura la patologia della quotidianità e del cittadino che ha bisogno.

L’ospedale serve per l’eccellenza, serve per l’urgenza, però il territorio sarà la risposta ai bisogni che anche la Campania sta mostrando cogenti in questo momento.

Siamo in una fase di grande recupero e credo che con la risposta alle varie patologie croniche, con gli screening, con la prevenzione, tracceremo la giusta reazione che questo territorio merita”.

L’intervista del Vicepresidente Confcooperative Sanità Sellitto a QS.

Comments are closed.