• K COLON-RETTO AVVIATO NELLA ASL SALERNO – PROCEDURE

    Già partito da diversi mesi in alcuni distretti del nostro territorio (ASL Salerno), lo screening del K colon-retto è in fase avanzata di avvio anche per il distretto 60 e poi in tutti quelli restanti.

    Alla luce degli scarsi risultati stabiliti dagli ultimi indicatori della griglia LEA pubblicati di recente, la Campania spinge fortemente verso un’accelerazione per poter recuperare il forte gap con le altre regioni, pertanto il coinvolgimento del MMG (il Medico della Famiglia) è fortemente voluto poiché ritentuo condizionante per il risultato.

    Il progetto coinvolge, sotto l’aspetto organizzativo e dell’elaborazione dei dati, l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno con sede in Portici (NA) che con la ASL Salerno ha stipulato un protocollo di azione.

    A breve i MMG del Distretto 60 riceveranno una telefonata di raccordo per il ricevimento dei kit, da consegnare ai pazienti, contenenti il materiale e la documentazione funzionale alla pratica dello screening. Inoltre, i colleghi che non hanno ancora dato l’adesione (è ancora valida quella formulata lo scorso febbraio) dovranno formalizzarla ai referenti dell’IRCCS (dr.ssa Coppola Annachiara) mediante mail all’indirizzo annachiara.coppola@virgilio.it e per conoscenza alla Dr.ssa Angela Nunziata (a.nunziata@aslsalerno.it). Nella mail dovranno essere indicati il recapito telefonico e indirizzo email su cui ricevere comunicazioni e le credenziali (username e password) per l’accesso alla piattaforma operativa “PrimaPrevenzione”.

    In allegato alla mail è:

    Completate le procedure di accesso i COMPITI SPECIFICI DEL MMG (fase I) SONO:

    • CIASCUN MMG PREPARA 2 ELENCHI DEI CITTADINI DA SOTTOPORRE A SCREENING DEL K COLON PER 2 ANNI (uno dei pazienti tra i 48 e i 49 anni in ordine di anzianità anagrafica da consultare mensilmente e uno tra i 50 e i 74 anni da arruolare) E LI CONFRONTA CON LE LISTE SU PIATTAFORMA WEB AGGIORNANDOLA EVENTUALMENTE CON I PAZIENTI NON PRESENTI.

    UN ESEMPIO DI REPORT:

    • CHIAMA, SENSIBILIZZA, SPIEGA e CONSEGNA AD OGNI ASSISTITO ARRUOLABILE (come da elenco su piattaforma), IL KIT (con il foglio delle istruzioni) e IL MODULO DEL CONSENSO INFORMATO COMPILATO E FIRMATO (con codice a barra staccato dal kit e attaccato al modulo).
    • NEL CASO DI PAZIENTI CON DIFFICOLTÀ – IMPOSSIBILITÀ A RAGGIUNGERE LO STUDIO, IL MATERIALE (KIT E MODULISTICA) PUÒ ESSERE RITIRATO DA PARENTE DELEGATO CHE DICHIARA E FIRMA CON DOCUMENTO CHE VIENE REGISTRATO NELLA PARTE POSTERIORE DEL CONSENSO.
    • IN CASO DI DINIEGO IL PAZIENTE FIRMA APPOSITO MODULO;
    • IN CASO DI PAZIENTE CHE RIENTRA TRA LE CAUSE DI ESCLUSIONE E’ IL MEDICO CHE FIRMA APPOSITO MODULO;
    • LA MODULISTICA VA IN OGNI CASO (CONSENSO, DINIEGO, ESCLUSIONE) COMPILATA IN MANIERA CHIARA e COMPLETA (n° TELEFONO, ETC.). SI CONSIGLIA DI FOTOCOPIARE E CONSERVARE IL CONSENSO INFORMATO O DI DINIEGO/ESCLUSIONE

    CRITERI DI ESCLUSIONE

    • 1. Diniego Informato ad eseguire il TEST;
    • 2. Esecuzione del TEST nei 2 anni precedenti (Verrà richiamato dopo 2 anni );
    • 3. Esecuzione di colonscopia nei 5 anni precedenti (Verrà richiamato dopo 5 anni);
    • 4. Familiarità/Ereditarietà per K Colon – RETTO (Verrà contattato per colonscopia);
    • 5. Presenza di Emorroidi o altre patologie che comportano sanguinamento gastro-intestinale (Verrà contattato per colonscopia);
    • 6. Altre situazioni non elencate.

    COMPITI SPECIFICI DI ALTRI ATTORI SONO:

    • 1 – I PAZIENTI EFFETTUATO L’ESAME LO CONSEGNANO INSIEME AL CONSENSO INFORMATO ALLA FARMACIA TRA QUELLE INDIVIDUATE IN FASE ORGANIZZATIVA;
    • 2 – IL RITIRO DALLE FARMACIE VERSO LABORATORIO, SARA’ COMPITO DEL CENTRO SCREENING;
    • 3 – IL CENTRO SCREENING CARICA SU PIATTAFORMA PRIMA PREVENZIONE I DATI PAZIENTE;
    • 4- IN CASO DI POSITIVITA’, IL CENTRO SCREENING COMUNICA VIA e-mail ENTRO 7 GIORNI  IL RISULTATO DEL TEST AL MMG PER LA INFORMATIVA AL PAZIENTE CON LA PRENOTAZIONE DELLA COLONSCOPIA;

    PROCEDURE SUCCESSIVE

    RICEVUTA e-mail DELLA POSITIVITÀ:  COMPITI SPECIFICI DEL MMG (fase II) SONO:

    • 1 –  CHIAMARE, SPIEGARE E CONSEGNARE, AD OGNI ASSISTITO ESITO DEL REFERTO RISULTATO POSITIVO,
    • PRENOTAZIONE DALLA U.O. (ATTRAVERSO IL CENTRO SCREENING)
    • CONSEGNARE IL FOGLIETTO DELLA PREPARAZIONE ALL’ESAME

    I REFERTI DI COLONSCOPIA ED ESAME ISTOLOGICO PERVERRANNO AL MMG VIA e-mail. IN CASO DI POSITIVITÀ ISTOLOGICA LA STESSA e-mail CONTERRÀ:

    • SEDE, DATA E ORA DI PRENOTAZIONE AVVIO III LIVELLO. SARÀ IL CENTRO SCREENING A INSERIRE TALI DATI E QUELLI SUCCESSIVI SU PIATTAFORMA.

    GLI ASSISTITI CHE PER MOTIVI DI ESCLUSIONE NON SI SOTTOPONGONO ALLO SCREENING NON VENGONO CONTEGGIATI NELLA PERCENTUALE DI ADESIONE.

    LA DURATA DEL PROGETTO E’ CONTINUATIVO E IL PAZIENTE VIENE RICHIAMATO OGNI 2 ANNI.

    Per dubbi, problemi, domande, ci si può rivolgere al call-center: 3455833355

    COMPENSI PER I MEDICI DI FAMIGLIA:

    IL COMPENSO VARIA A SECONDA DELLA PERCENTUALE DI ADESIONE CHE IL MMG RIESCE A RAGGIUNGERE (O RECLUTAMENTO, CHE IL PAZIENTE ADERISCA O MENO):

    25% – 49%:  €  5,00 per ciascun soggetto reclutato

    > 50%       :  €  8,00 per ciascun soggetto reclutato

    > 90%       :  € 10,00 per ciascun soggetto reclutato

    PARACADUTE: 2 € (QUALORA NON SI RAGGIUNGESSE LA PERCENTUALE MINIMA)

    … a tutti BUON LAVORO!!

    LE SLIDE PRESENTATE IN OCCASIONE DELLA RIUNIONE OPERATIVA K COLON DAL DR SELLITTO

Comments are closed.