Deducibilità spese per carburanti, chiarimenti

Fonte FIMMG: La Commissione Fisco intende portare all’attenzione degli Iscritti FIMMG il recente provvedimento approvato con decreto del Consiglio dei Ministri del 27 giugno 2018, con il quale è stato previsto lo slittamento al 2019 dell’obbligo di emissione della fattura elettronica per cessioni di carburanti per autotrazione, già in precedenza fissato per il prossimo 1° Luglio 2018.

Pertanto per i prossimi sei mesi sarà ancora possibile utilizzare la scheda carburanti, ma per la deducibilità della spesa, diviene indispensabile l’utilizzo di mezzi di pagamento tracciabili.

A tal fine sarà quindi necessario che il pagamento dell’acquisto avvenga mediante:

– carte di credito

– carte di debito ovvero prepagate

nonché gli altri mezzi individuati con il provvedimento n. 73203 del 4 aprile scorso dell’Agenzia delle Entrate, ossia:

– assegni, bancari e postali, circolari e non;

– vaglia cambiari e postali;

– mezzi elettronici previsti dall’art. 5, D.Lgs. n. 82/2005.

È ammessa come modalità di pagamento anche l’utilizzo di carte e buoni carburante.

In sostanza si dovrà pertanto provvedere ad annotare sulla scheda carburanti l’importo del rifornimento, come attualmente in uso, ma anche ad allegare alla stessa le ricevute del pagamento (obbligatoriamente) tracciato.

Commissione Fisco – FIMMG

Comments are closed.