Continua l’iter procedurale per il prossimo ACN

Dopo la firma, lo scorso marzo, dell’Accordo Collettivo Nazionale 2018 riguardante, oltre che la parte economica, anche alcuni punti di interesse prioritario per la Professione e per il SSN (piano nazionale della cronicità, piano nazionale prevenzione vaccinale, accesso improprio al pronto soccorso, governo delle liste d’attesa ed appropriatezza, ricambio generazionale, regolamentazione del diritto di sciopero) e dopo il successivo via libera del Comitato di Settore, MEF e Corte dei Conti, dopo i rinvii del 24 maggio e del 7 giugno per circostanze di incertezza politica nazionale,  la Conferenza Stato Regioni, a completamento dell’iter procedurale, ha calendarizzato all’ordine del giorno il recepimento dell’accordo (atto dovuto prima della pubblicazione in Gazzetta ufficiale) alla prima seduta utile (non ancora identificata).

Continuano intanto le trattative per l’Accordo completo destinato al rinnovo sostanziale della Medicina del Territorio.

Comments are closed.