Come abilitare il “Sostituto” alla prescrizione dematerializzata

A partire dal 10/08/2015, per abilitare i medici “sostituti” alla compilazione della ricetta dematerializzata, è obbligatorio registrare sul portale TS, prima di una sostituzione e in maniera del tutto indipendente dalle comunicazioni che devono essere inoltrate alla ASL di competenza secondo l’invariata normativa vigente in tema di sostituzioni (comunicazione da trasmettere entro il  quarto giorno dall’inizio della sostituzione per sostituzioni superiori a 3 giorni), il codice fiscale del medico “sostituto” e la durata della sostituzione.

In pratica, sul portale del Sistema TS sono disponibili delle funzionalità finalizzate alla comunicazione, da parte del Medico “titolare” delle generalità del “sostituto” e della durata della sostituzione (anche un solo giorno).

Così, dopo l’inserimento delle credenziali nella pagina di autenticazione:

Immagine1

 

Si ha accesso alla pagina “Servizi Online”,

a questo punto si punta il cursore sulla voce “Ricetta Dematerializzata” dell’elenco in alto a sinistra:

Quindi si ha accesso ad una schermala in cui, sulla barra in alto, è la voce “Inserisci Sostituto” 

Cliccandovi su si apre la seguente schermata:

in cui è possibile inserire:

  • la tipologia del “servizio” (MMG, Guardia Medica),
  • le generalità del Sostituto, (inserendo il cognome oppure il cognome e il nome del medico sostituto e premendo il tasto “Cerca” apparirà un elenco di scelta)
  • la durata della sostituzione nel formato GG/MM/AAAA,
  • Il dato facoltativo del fatto che della sostituzione in oggetto sia stata comunicata alla ASL che può essere espresso, se si desidera, tramite la scelta del bottone SI o NO
  • Il campo Nota è facoltativo e può essere riempito, se si desidera, con informazioni aggiuntive in testo libero destinate alla ASL.

 

Attenzione:

I medici che possono effettuare sostituzioni, al fine di poter prescrivere ricette dematerializzate, devono essere muniti di credenziali di accesso al Sistema TS rilasciate dalla ASL se hanno con essa un rapporto di convenzione o dipendenza, dall’Ordine professionale di appartenenza nei casi diversi dal precedente.

I medici sostituti che non sono in possesso di credenziali di accesso al sistema Tessera Sanitaria, devono utilizzare unicamente il ricettario rosso del SSN appartenente al “titolare”.

Il medico “titolare”, per lo stesso periodo di tempo della sostituzione, può incaricare anche più medici sostituti.

L’annullamento di una ricetta prescritta dal “sostituto” può essere effettuato unicamente dal “sostituto” mentre la visualizzazione di una ricetta prescritta dal “sostituto” può essere effettuata sia dal ‘sostituto” che dal titolare.

 

Qui il decreto commissariale n. 139 del 31.10.2014  che regolamenta l’autorizzazione alla prescrizione dematerializzata per i medici sostituti sul Sistema TS

Qui il manuale messo a disposizione da Sogei sul portale TS

Comments are closed.