Novità da riunioni UCAD e Comitato Aziendale

Giornata intensa e ricca di novità per il DS 60 e la ASL SALERNO dove si sono svolte in successione le riunioni UCAD e del Comitato ex articolo 23 (Aziendale):

Riunione UCAD DS 60 ASL SALERNO del 24/06/2014:

Il direttore del Servizio Farmaceutico dott. Del Pizzo ha presentato dei report sulla spesa farmaceutica per classe ATC mettendo a confronto dati del 2013 e del 2014. Ognuno faccia le proprie valutazioni perché a settembre si organizzerà un’incontro sull’appropriatezza della spesa con i referenti aziendali;

Altra notizia è l’ottimo dato della dematerializzata nel nostro Distretto che ha raggiunto l’87,49% rispetto a una media ASL dell’87,33%;

Ultima questione è stata quella della richiesta di recupero delle quote dei “Deceduti Storici (o vecchi)” inviata periodicamente da SOGEI. Si è stabilito che la dott.ssa Nunziata (Responsabile UOASB) notificherà al MMG titolare delle scelte l’elenco dei propri deceduti secondo quanto previsto dall’art. 241, e dopo un tempo stabilito, in assenza di contestazioni, si procederà al recupero delle quote che non supererà le 60 (circa 200€) mensili.

Le problematiche riguardanti la Gestione Integrata del DM da affrontare con il dott. Umberto Amelia (direttore del Servizio di Diabetologia distrettuale)  sono state rinviate a prossimo incontro.

 

 

Riunione Comitato Aziendale ex art. 23 ASL SALERNO del 24/06/2014:

Ottime o almeno buone anche le news dal comitato, perché intanto è stato finalmente riconosciuto il suo ruolo determinante  nelle scelte che coinvolgono l’applicazione del contratto (ACR AIR) e che da oggi presenta nella persona di Massimo d’Andrea il riferimento ASL delle cure primarie (integrazione ospedale territorio).

Si è discusso di:

1) Report: è stato definito che l’invio dei dati PDTA sarà a cadenza trimestrale, il primo invio riguarderà i dati fino al 30 giugno 2015 da consegnare entro il 10 luglio  insieme al solito report spesa. Per questa tornata vanno presentati i soli report ipertensione e malattie respiratorie e non diabete mellito (del quale è ancora da definire la data di primo invio) perché vi è un errore nella scheda approntata dalla regione. Quindi, ricapitolando, si continuerà a presentare ogni mese il report mensile della spesa e ogni 3 mesi quello delle patologie croniche (PDTA) che al momento sono due (escluso il DM). (qui è possibile scaricare il documento ufficiale che indica comportamenti uniformi)

Si rimarca ancora che la reportistica dei PDTA (obbligatoria) riguarda dati anonimi aggregati e (per ora) non legati ad esiti (LAP) per cui è da intendersi come una semplice estrazione di report, finalizzata all’analisi della spesa, dell’attività dei MMG per quanto riguarda le patologie indicate (non c’è dunque l’obbligo di una compilazione completa ed accurata, ma attenzione all’appropriatezza).

2) Fondo di Ponderazione: riconosciuto il fondo che sembra cospicuo (> 1 milione di €) e pertanto si invia al Comitato Regionale ex art 24 la richiesta di remunerazione per i collaboratori e per gli infermieri e poi di ampliamento delle associazioni con l’annessione remunerata alla medicina in associazione di chi ne ha fatto richiesta con scorrimento di graduatoria fino al mese di luglio 2014 (per una spesa di circa 700.000 €);

3) LAP per Gestione Integrata DM: si invia come da AIR art 9 documentazione all’ARSAN per verifica dei dati autocertificati in attesa di liquidazione.

 

SPERIAMO BENE !!!!! Ciao Raffaele Sellitto

Comments are closed.